29.11.06

Chi semina vento...



E bravo l'impavido Deaglio!

Il suo film-verità (o film-falsità) "Uccidete la democrazia" sta facendo molto parlare di sé (ed impennare le vendite di "Diario", il settimanale diretto dallo stesso Deaglio).

Peccato che, da testimone, il nostro regista-editore sia passato allo status di indagato, per aver diffuso notizie false atte a turbare l'ordine pubblico.

Il fazioso Deaglio minimizza e sottolinea il ridotto rischio che corre, ossia una limitata pena pecuniaria.

Non considera, però, di rischiare molto di più: la propria credibilità (ammesso, naturalmente, che ne abbia una).

La verità come al solito sta nel mezzo: brogli così macchinosi ed elaborati da parte del centrodestra che, con tutto il rischio che ha corso, ha pure perso le elezioni?

Poco plausibile.

Più probabile che a commettere i brogli sia stato il centrosinistra.

Il quale, infatti, sta facendo i salti mortali per mettere a tacere Deaglio ed il suo pseudocumentario.

Se fossimo un Paese serio e veramente democratico, si procederebbe istantaneamente al riconteggio dei voti.

Ma è una cosa che il centrosinistra non vuole.

Coda di paglia, eh?

ilpa

PS: Andatevi a vedere il trailer del film. Chi urla "Berlusconi Presidente" è una folla composta da sostenitori della Fiamma Tricolore. Tanto per dare ancora un po' del fascista a Berlusconi. Secondo me, è un errore concettuale vero e proprio.
E Deaglio, pertanto, merita di essere cestinato come l'ennesimo cialtrone comunista che vede la verità soltanto tramite i suoi occhi miopi e foderati di salame.

11 Comments:

Blogger ilpari said...

Per l'inqualificabile.

Ho trascorso il weekend scorso nella tua provincia.

Un sogno!

ilpa

12:40 PM  
Blogger Homer said...

Non credo sia stato il centrodestra a commettere brogli. Dico questo perché Berlusconi è stato il primo a chiedere il riconteggio dei voti, se si ricordano... Poi, secondo me, i brogli succedono dappertutto: per esempio, nel mio paese di 40mila abitanti, è accaduto un simpatico aneddoto, ovvero che il candidato al consiglio comunale di FI, nel SUO seggio, non ha beccato nemmeno un voto! Ciò è impossibile perché lui si è votato, la sua famiglia stessa lo ha votato e poi non è uno qualunque, ma un onorevole... Praticamente sono spariti dei voti e, come sempre, dal giorno dopo, non si sapeva più nulla... Benvenuti nel regime comunista!

Salvatevi e, se potete, salvate anche me!

Stima!

Homer

3:28 PM  
Anonymous Max said...

Magari avessero ricontato TUTTE le schede, non solo le bianche. Ci sarebbe stato molto da ridere. Infatti Deaglio si trova già solo.
A chi gli crede è un povero mentecatto.

4:53 PM  
Anonymous inqualificabile said...

un sogno una volta caro ilpa, oramai la sx ha distrutto questa città irrimediabilmente.
Deaglio: la faccia sembra quella di uno dificitario al cromosoma 21.....
un saluto a tutti, dovevo essere a roma ma sto lavorando, silvio capirà:-))

9:01 AM  
Anonymous L'ing said...

Sono veramente dispiaciuto che la pensiate cosi' su Deaglio! Secondo me e' un grande...coglione, oltre che un abile uomo di marketing!
Saluti dagli USA

10:43 PM  
Anonymous Anonimo said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

4:40 AM  
Anonymous hunter said...

urge la cancelazione, ilpa!

saluti!

8:47 AM  
Blogger Homer said...

Cancellalo!

Come Hunter ha detto anche a me, probabilmente si tratta di spam, giusto?

Homer

1:09 PM  
Blogger Homer said...

A proposito, visto che ci sono... Nei commenti de "L'armadio degli scheletri" ho lasciato gli aggiornamenti!

L'ultimo mio commento include le ultime "pennellate" del nostro sostenitore Hunter!

Stimattutti!

1:11 PM  
Anonymous Anonimo said...

Bush is forever saying that democracies do not invade other countries and start wars. Well, he did just that. He invaded Iraq, started a war, and killed people. What do you think? Is killing thousands of innocent civilians okay when you are doing a little government makeover?
Are we safer today than we were before?
The more people that the government puts in jails, the safer we are told to think we are. The real terrorists are wherever they are, but they aren't living in a country with bars on the windows. We are.

11:22 AM  
Anonymous Anonimo said...

Si, probabilmente lo e

2:11 PM  

Posta un commento

<< Home