6.11.06

Scusate: chi sarebbero i fascisti?



ROMA (Reuters) - Una bomba è esplosa stanotte davanti alla sede romana del movimento della destra radicale Forza Nuova, senza causare alcun ferito ma arrecando gravi danni allo stabile e alle macchine parcheggiate intorno . Lo riferisce la polizia di Roma.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, verso le 2.30 di questa notte, davanti alla serranda chiusa della sede di Forza Nuova di via Nicola Nisco, nel quartiere Appio, viene posato uno zaino riempito con polvere nera e dotato di un innesco elettrico a distanza. La polizia ha ritrovato un filo lungo circa 40 metri che sarebbe servito per dare la scintilla che ha fatto esplodere la bomba.

Oltre a far saltare tutti i vetri del palazzo di cinque piani, lo scoppio ha divelto la porta di ingresso e ha danneggiato l'interno dei locali di Forza Nuova, distruggendo anche tre macchine che erano parcheggiate davanti allo stabile.


Forse mi sono perso qualche passaggio.

Non mi risulta che alcuno di quei ricettacoli di delinquenza chiamati "centri sociali" sia mai stato fatto saltare in aria, per quanto illegali possano essere.

La sede di un partito, invece, perfettamente legale, la cui unica colpa è quella di credere ancora nell'amor di Patria e nella legalità (andate a leggere i princìpi costitutivi di Forza Nuova per rendervene conto) viene fatta esplodere in questo modo vigliacco da gentaglia che l'attuale governo protegge come cuccioli.

Benvenuti nell'era del NaziComunismo.

ilpa

2 Comments:

Anonymous hunter said...

ciao ilpa...

ma ti sei accorto che ho postato dei nuovi lavoretti?

per l'esattezza 3...

saluti!

7:19 PM  
Anonymous L'ing said...

Ciao belli, oltreoceano se ne fottono pure di Saddam! E nel 2006 si deve ricorrere ancora a ste cose?Dio esiste e punira' questa gente...

6:16 PM  

Posta un commento

<< Home