7.7.06

ABUbusèttete!

53 Comments:

Blogger ilpari said...

Ma bene!

Un'istituzione come il Sismi che rischia la decapitazione per aver liberato l'Italia da un potenziale pericolo come l'imam Abu Omar.

Dato per inteso che, quando si tratta di servizi segreti militari, ogni sospetto è un potenziale pericolo (si ricordi l'imam di Carmagnola e le sue inequivocabili dichiarazioni), l'arresto di Mancini e Pignero rappresenta una sacrosanta calata di braghe delle istituzioni italiane di fronte al fondamentalismo islamico!

A breve, non solo ci ritroveremo con un regime comunista, ma anche con la legge coranica.

E a tutti i comunistelli da quattro soldi che mi verranno a dire che "il Sismi è un pericolo per la democrazia", risponderò semplicemente con i nomi di quelle stronze malcagate che io adoro chiamare le "tre dis-grazie": Simona Torretta, Simona Pari e Giuliana Sgrena (le quali, se fossero rimaste a casa propria, non sarebbe stato questo gran danno).

Il nome Nicola Calipari vi dice nulla?

Ci sarà un bel perché se in Italia non abbiamo (finora) avuto disastri come a New York, Londra o Madrid, nonostante la nostra presenza in Iraq tanto vituperata dalla sinistra radicale.

Il governo Prodi ci traghetterà dal cattocomunismo all'islamcomunismo.

Che gran bella sorpresa!

ilpa

10:50 AM  
Anonymous Max said...

Ancora ricordo la Sgrena starnazzante davanti alla telecamera con le mutande piene di merda ad implorare i suoi cari amici islamici che le salvassero la vita, e poi gettare merda sulle istituzioni. Ed anche il giornalista rosso che incolpava gli imperialisti americani e si fidava dei compagni arabi, ed è stato ripagato con un colpo in testa. Almeno le due Simone hanno avuto la dignità di ringraziare.

Questi fottuti bastardi per perseguire il loro ideale di giustizia mettono a repentaglio la sicurezza nazionale. Ma leggete Machiavelli stolti bifolchi. Questi stanno diventando anche pericolosi.

11:36 AM  
Blogger ilpari said...

Perché?

Hanno anche un ideale di giustizia?

Adesso, in galera ci vanno gli antiterroristi!

ilpa

11:45 AM  
Blogger elena said...

le due simone hanno avuto la decenza di ringraziare tutti, a partire da cani, porci e musulmani, tranne l'allora presidente del consiglio Berlusconi.

la vicenda mi sta letteralmente scioccando.
com'è possibile che delle porsone che hanno fatto e continuano a fare il loro lavoro, vengano accusate di "rapimento"?

però quando la vita di Calipari è servita a liberare quella disgrazia della sgrena andavano bene, i servizi segreti.

com'è possibile che venga considerato un disonore collaborare con la CIA per combattere il terrorismo, con ogni mezzo?

11:51 AM  
Anonymous Max said...

E' vero, non ricordavo che avevano pure ringraziato i terroristi per il trattamento da Grand Hotel.

12:18 PM  
Blogger ilpari said...

Quella che mi fa più rabbia è la Sgrena, mandata in Iraq da "Il Manifesto" SENZA ASSICURAZIONE.

La politica estera del governo Berlusconi le ha letteralmente salvato la vita (e nulla mi toglierà mai dalla testa che parecchi quattrini siano usciti dalle pubbliche tasche per riportare 'sta strega a casa indenne) e lei, il padre sindacalista e quel cacchio di giornale buono solo a foderare le gabbiette dei canarini non hanno fatto nient'altro che specularci sopra.

Nicola Calipari santo subito!

ilpa

1:03 PM  
Anonymous Max said...

Ilpa puoi darmi un tuo indirizzo mail?

2:03 PM  
Blogger ilpari said...

sensacugnisiun@hotmail.com

2:17 PM  
Blogger elena said...

ecco, questa della sgrena mandata in iraq senza assicurazione non la sapevo.

e pensare che io son qua che aspetto l'assicuratore per sborsargli 'na valangata di zeri per le assicurazioni dei miei dipendenti...

comunque anche la sottoscritta è convinta che liberare quelle tre ingrate disgrazie sia costato un bel po' agli italiani. ma proprio un bel po'.

3:38 PM  
Blogger ilpari said...

Elena, purtroppo l'ingratitudine è una gran brutta bestia!

Le due Simone si dimenticano di ringraziare il Governo.

La Sgrena strumentalizza alla grande il proprio sequestro per guadagnarne in notorietà.

Ed in questi giorni "Il Manifesto" non ha pubblicato nemmeno due parole in favore del Sismi che ha riportato a casa quella strega veterocomunista a costo della vita di uno dei suoi uomini migliori.

Credo che tutti i valori siano diretti a rotta di collo verso la sovversione.

Bella figura da calabraghe!

Ed ora, un presunto terrorista è nelle condizioni di farci causa!!!

ilpa

PS: Hanno arrestato Storace. Comincio a pensare che sia in corso un golpe, visto che, piano piano, stanno liberando e/o istituzionalizzando i loro sovversivi (Bompressi, D'Elia e Farina) e mettendo in galera gli avversari politici.

Ed intanto a Torino piovono bombe...

3:53 PM  
Blogger elena said...

non dico che sia in corso un golpe, ma in un paio di occasioni mi son proprio detta "hei, ma che sta succedendo? com'è che all'improvviso, al governo abbiamo delinquenti, brigatisti, sovversivi e nessuno dice niente? com'è che ogni giorno ne salta fuori una di nuova su questo o quell'esponente di destra?"

han tirato su 'na pantomina per i Savoia, neanche dovessero ripristinare la monarchia e ora stanno pian pianino (ma anche no) facendo piazza pulita di ogni avversario...

forse c'è davvero sotto qualcosa. non è possibile na cosa del genere. tutto sto casino di intercettazione e niente su di loro...

4:59 PM  
Blogger ilpari said...

Questo "niente su di loro" è il vero problema.

Fitto in Puglia (mentre Vendola butta al vento i soldi pubblici), Storace nel Lazio e Sottile a Roma (mentre Veltroni si avvale della "preziosa" collaborazione di Silvia Baraldini)...

Strano che non ci sia nulla di nulla sulla sinistra (a parte la presenza di questi golpisti nelle stanze del potere, naturalmente).

Eppure, su Consorte non si dice più nulla e sullo scandalo delle coop rosse e dell'Umbriagate non si è MAI detto nulla.

Questa si chiama CENSURA ROSSA!

Io, con questo blog, manifesto la tendenza a riderci sopra (anche perché altro non posso proprio fare...), ma in realtà sono preoccupato.

Sono SERIAMENTE preoccupato.

ilpa

5:09 PM  
Anonymous L'ing said...

Semplicemente perchè chi controlla, è di parte! Vi ricordate lo scandalo dei finanziamenti al partito comunista da parte dell'URSS?Quante teste saltarono?Nessuna!Qua invece, per non provati misfatti, si finisce in galera! Bah! Comunque, ovunque si scavi, si trova merda...paese di merda!
Avrei dovuto studiare giurisprudenza, così le facevo io prudere le chiappe a qualcuno!
L'ing

5:10 PM  
Blogger ilpari said...

E, a proposito di censura rossa, è proprio strano che giusto in questi giorni sia stata presa di mira la redazione di Libero.

Feltri e Farina (non lo squatterone in Parlamento!), il vostro giornale mi piace di brutto.

Ed i vostri lettori sono sempre più numerosi!

Altro che "finanziamenti pubblici"!

ilpa

5:11 PM  
Anonymous Anonimo said...

tornando alla sgrena mi ricordo che una sua collega sapendo che il posto in cui è stata rapita era pericoloso ,in particolare in quelle ore ,ha evitato di andare e ha cercato di dissuadere anche la stupida giornalista.Ma siccome la tentazione di raccogliere informazioni contro gli americani era troppo forte ha voluto andare a tutti i costi nei pressi di quella moschea dove poi è successo il fattaccio .E non dimentichiamo che agli inizi delle ricerche è stata fondamentale proprio la collaborazione degli americani che tanto voleva sputtanare.Poi purtroppo è successo quello che è successo, ma delle conclusioni le traggo.Era meglio fare come i giapponesi che una volta liberati i loro ostaggi sono tornati in patria a spese loro e sono stati accolti a pomodori in faccia perchè avevano messo in imbarazzo la nazione..

in merito al sismi ho lasciato un chiaro commento nell'armadio degli scheletri di hunter..

colonel kurtz

8:09 PM  
Anonymous Anonimo said...

piccolo fuori argomento ma dell'incidente di Linate (118 morti) il direttore dell'aeroporto in primo grado considerato colpevole (anche se con pene minime), in appello si è guadagnato l'assoluzione.Punto primo questi non può non essere considerato responsabile dell'accaduto (e chi allora , il barbiere di turno?) Punto secondo anche qui nella ricerca della verità due "opinioni" opposte.Aspettiamo che la Dicke venga a dirci che i magistrati sono persone competenti e che la magistratura un istituzione da rispettare....ne combinano una al giorno sulla pelle degli altri..

colonel kurtz

8:17 PM  
Anonymous hunter said...

andate a vedere:

http://img157.imageshack.us/img157/7933/delpierohunter6af.jpg

sperando che porti bene alla nostra Nazionale...

forza Azzurri! (e anche Forza Italia...)

saluti!

10:53 PM  
Anonymous DICKE said...

la dicke non ti dice proprio nulla.io non ho mai difeso i magistrati a priori.piuttosto spiegami tu da dove ti arriva tanta sicumera che sia il magistrato a sbagliare e non la legge.
l'emotività gioca brutti scherzi.
per esempio di tutti i discorsi che ho fatto io tu hai capito che io difendo i magistrati.quando io invece difendo la magistratura.istituzione dello stato e terzo potere dello stesso.non si capisce perchè il parlamento debba essere così difeso e protetto e la magistratura attaccata.chiedetevi a chi giova questo tipo di informazione distorta

11:30 AM  
Anonymous dicke said...

p.s. bellissima la battuta di elena
"hei, ma che sta succedendo? com'è che all'improvviso, al governo abbiamo delinquenti, brigatisti, sovversivi e nessuno dice niente?"
perchè i brigatisti stanno anche a destra solo che voi non lo sapete.
e sui delinquenti, bhè, mai nessuno potrà superare il governo di cdx.per cui cosa vuoi che dicano?

11:33 AM  
Anonymous Max said...

Dicke allora fuori i nomi dei sovversivi di dx che stanno in parlamento, e poi tiriamo le somme.

Comunque io contesto esattamente questo: la magistratura come terzo potere dello Stato. La magistratura seve essere a servizio e non indipendente. I magistrati non vengono eletti dal popolo, ma la loro carriera si basa sui servilismi del potere. In questo modo i magistrati influenzano la democrazia. E' chiaro che a te questo sistema sta bene, ma non puoi avere i paraocchi, la magistratura è completamente schierata a sx.

11:57 AM  
Blogger elena said...

dicke, la mia non era una battuta. nel modo più assoluto.
abbiamo dei criminali al governo, dei personaggi che si dichiarano con orgoglio comunisti - e non dirmi che il comunismo non è alla pari del fascismo - e hai ancora la faccia tosta di tirar fuori il governo di destra! ma non hai ne decenza ne vergogna!

diamo l'amnistia all'assassino di un membro delle forze dell'ordine, ma mettiamo allegramente in galera - ancor prima di un regolare processo che ne dichiari la colpevolezza al di là di ogni ragionevole dubbio - i funzionari dei servizi segreti che hanno evitato all'Italia la fine che hanno fatto Londra e Madrid.

e hai ancora il coraggio di tirar fuori il precedente governo.

1:38 PM  
Anonymous Anonimo said...

è così... per qualcuno l'evidenza non è sufficiente.
Ma a questo con i sinistri ci ero abituato.
e vabbè.

ps1 non difendi i magistrati a priori? neanche quelli
che indagano sulla destra?

ps2 a te però la sicurezza non manca per sputtanare sul tuo blog
elementi di destra non ancora giudicati.Come coerenza mi pare
che siamo un pò in riserva

ps3 magistratura attaccata? oddio mi sono perso magistropoli!
e quando è stato? forse ero troppo piccolo?

colonel kurtz

3:16 PM  
Anonymous Max said...

Kurtz a quale blog ti riferisci?

Sdirazzo dal blog:

http://www.repubblica.it/2006/07/sezioni/economia/conti-pubb-10/entrate-2006/entrate-2006.html

Dicke hanno preso per il culo anche te: come vedi i conti e le entrate fiscali stanno apposto, senza il catastrofismo espresso in campagna elettorale da tutti quei pinocchi che hai votato.

3:32 PM  
Anonymous dicke said...

quando io sono entrata qui la prima volta mi sono ritrovata a discutere in serenità(peraltro concordando) con ilpa sulla questione "condannati in parlamento".
conversare ora in questo modo patetico a battutine solo perchè "voi destra e io sinistra" non attiene al mio modo di discutere di società e nemmeno di politica.

per elena e max:a domanda ho semplicemente risposto.il precendente governo in quanto "governo " non c'entra . piuttosto c'entrano allora come ora le scelte dei candidati dei partiti di destra.
se de angelis viene eletto a destra allora ci sta anche d'elia a sinistra.e parliamo di bosi, bossi, maroni "resistenza a pubblico ufficiale"? e poi tutti gli altri che vanno dalla tangente allamafia.ragà non scherziamo.
per come la vedo io (e mi sono già espressa in proposito) non ci dovrebbe stare nessuno. ma se vuoi una risposta al "perchè di certe cose non parlano più" è questa:perchè se si comincia a parlare di quelli di destra, e se ne parlasse sul serio, sarebbero guai per loro.tacere conviene.tutto qui.per quanto riguarda il discorso "carcerazione preventiva" ti risulta che sia compreso dal nostro ordinamento? io personalmente sto aspettando il processo sulla questione.tu invece li hai già assolti.stabilendo pure che hanno salvato la nazione.forse è uno zic eccessivo, non trovi?

colonello: io non lo so se tu sei giovane e non colgo l'ironia.però se non hai visto e sentito quanto meno sei sordo.
"i magistrati sono matti"."la sentenza è vomitevole", " i carnefici di mani pulite","magistrati assassini".parliamo delle scorte tolte ai magistrati che guarda caso, si occupavano dei processi dell'altissimo e amici?
vogliamo parlare degli spostamenti all'antiracket?vogliamo parlare della norma anticaselli?vogliamo parlare del primo decreto del governo berlusconi o di castelli che impediva le rogatorie? o della legge cirami o di tutte quelle che non sono passate perchè incostituzionali?
e potrei continuare.e tutto ad opera di, ma tu guarda , imputati o figli di condannati.se non sono attacchi e tentativi di destabilizzare, cosa sono?
e nessuno dice nulla.lo ripeto io difendo la magistratura esattamente come continuo a credere nello Stato o nel sismi o nella banca d'italia nonostante gli elementi che politicamente ci transitano, ma perchè questo accada è necessario che se un elemnto fa dubitare dell'istituzione stessa si dimetta.
premesso poi che io sul mio blog faccio e scrivo ciò che mi pare, lo sputtanamento dove sarebbe?

4:08 PM  
Anonymous Max said...

Dicke non puoi paragonarmi un Maroni per resistenza a pubblico ufficiale con D'Elia condannato per omicidio, per giunta contro esponenti politici. Io non converrò mai con te su questa tesi, comunque vorrei non tornarci su perchè effettivamente ne avevamo già discusso lungamente nell'altro blog. Puoi postarmi il tuo?

4:28 PM  
Anonymous Dicke said...

infatti non paragono maroni,lo citavo in aggiunta.
tra l'altro il reato è stato depenalizzato dagli stessi (e per me è sbagliatissimo, perchè il reato è grave) per salvare i medesimi(come da vilipendio).
cmq io paragonavo de angelis a d'elia.
concordo che abbiamo già discusso abbondantemente anche se elena non c'era.non ce ne voglia quindi se non insistiamo, ma il post è poco più sotto se ha voglia.;-)
il mio blog è questo:http://visionionline.splinder.com/
è tenuto in doppio da me e uno di destra.e ideologicamente non partiticamente.
naturalmente sei il benvenuto.

4:50 PM  
Blogger ilpari said...

Olé, bella gente!

Mi piace vedere la gente che discute. Sono un feticista della discussione! :-)

Innanzitutto, un caloroso bentornato a dicke (che, se non sbaglio, non ci ha onorati della sua presenza per diversi giorni).

Constato con gioia che alcuni discorsi che si fecero a suo tempo a proposito dei parlamentari pregiudicati è stato compreso.

Come al solito, bella gente, la verità sta nel mezzo. Chiunque abbia qualche "puntello" in politica cerca non tanto di fare l'interesse della comunità, quanto il proprio.

E questo è vero tanto a destra quanto a sinistra, poiché "l'om l'è l'om"!

Credete veramente che il disonorevole Mastella voglia l'amnistia per Calciopoli solo per rendere onore al proprio nome di battesimo ed essere ricordato per il Clemente "nomen omen"...?

Non sarà per caso l'amicizia fraterna (o meglio il "do ut des", visto che sono in vena di latinismi) con il patron viola Delle Balle?

Ragà, tutta 'sta gente mi fa venire da vomitare: i "famigerati venti" di Beppe Grillo sono diventati i "famigerati venticinque" di Marco Travaglio.

Vero è che c'è una sottile differenza fra un terrorista come D'Elia ed un "resistente" come Maroni (entrambi oggi decisamente "smussati"), ma è anche vero che il precedente penale dovrebbe costituire un titolo pregiudiziale per qualsivoglia carica istituzionale (minghia come parlo difficileeee...).

Trattandosi, in teoria, di persone che dovrebbero amministrare uno Stato secondo i dettami della Costituzione, l'ingresso alle cariche pubbliche DEVE ESSERE CATEGORICAMENTE PROIBITO A CHI DELINQUE!

Punto.

E, per una volta, fanculo le distinzioni fra dx, sx, nofx e bmx!

Come il Mondiale di calcio appena vinto dall'Italia, questa è un'altra cosa che dovrebbe unire tutte le parti politiche.

E, soprattutto, noi povericristi che siamo così babbei da votarli.

Io parteggio apertamente per la destra (per formazione, cultura, pensiero, attitudini e varie ed eventuali).
E proprio per questo la vorrei "pulita e inattaccabile" dal punto di vista legale.

Non ho la tendenza a guardare la pagliuzza nell'occhio altrui (a meno che non sia proprio macroscopica: vedi D'Elia e farina), ma come dice l'amata nonna "se vuoi un mondo pulito, inizia a spazzare davanti a casa tua".

Grazie a tutti per i vostri interventi.

Vi amo intensamente.

ilpa

5:48 PM  
Anonymous dicke said...

Io parteggio apertamente per la destra (per formazione, cultura, pensiero, attitudini e varie ed eventuali).
E proprio per questo la vorrei "pulita e inattaccabile" dal punto di vista legale.

e questo è esattamente il mio modo di ragionare.e la politica non c'entra nlla si tratta di valori.

l'ultimo libro di travaglio(cui penso facessi riferimento) riferisce che
il nostro parlamento ospita 25 pregiudicati, 26 imputati, 19 indagati e 12 miracolati dall’immunità parlamentare.
ora il punto è questo essenzialmente:io cittadino non debbo essere obbligato a leggermi sentenze o a capire e giudicare.debbono essere i partiti stessi a pulirsi da soli.certe nomi non debbono nemmeno diventare tali e non solo perchè sono condannati.

p.s. io ho paragonato d'elia a de angelis. sono due ex terroristi.

5:56 PM  
Anonymous Anonimo said...

Mettiamo un attimo di ordine sulle cose perchè mi pare che le informazioni siano

molte,superficiali e anche non vere.
Partiamo con la magistratura.Da quanto mi risulta il potere giudiziario ha attaccato

il potere esecutivo e legislativo distruggendoli.Non mi risulta sia successo il

contrario.Chiacchere e dichiarazioni passano e vanno senza effetti.Per quanto mi

riguarda preferisco prendermi del pirla che passare un calvario giudiziario di durate

5-15 anni.Se non sei d'accordo su questo dichiara apertamente il contrario.
Per quanto riguarda il discorso "rogatorie" la legge in questione prevede solo un

timbro di autentificazione della magistratura straniera sui documenti forniti per

esempio da una banca straniera.Il che mi sembra una cosa dovuta ,diversamente chiunque

di strada verso l'Italia può aggiungere documenti a piacimento.Che poi, in un ambiente

superburocratico come un tribunale affermare che un timbro rallenta (impedisce?!?!) le

procedure è semplicemente ridicolo.
In tema della Cirami o legge del "legittimo sospetto" .Questa legge (in vigore 40 anni

fa e ri-richiesta dalla Corte di Cassazione ) prevede che su richiesta di una delle 2

parti il CSM (quindi non Berlusconi) può disporre lo spostamento del foro di

competenza.Facciamo un esempio :una grossa azienda del paese di Pincopallino costruisce

una grande opera pubblica.Questa opera crolla e muoiono 2000 persone.Il tribunale di

Pincopallino inizia il processo a questa azienda ,ma essendo questa ditta molto

potente, ha conoscenze all'interno dello stesso tribunale che potrebbero influenzare il

processo.Il comitato delle vittime chiede di trasferire il procedimento per legittimo

sospetto.Ti sembra una cosa così abominevole?Ah,l'esempio riportato è storia vera.
Con Berlusconi che intimidisce i magistrati togliendo le scorte poi andiamo sul

fondo.La magistrata di cui parli è Ilda Bocassini.In un 'ottica di risparmi sulle spese

dello stato l'ex ministro dell'interno Scajola dispone la riduzione delle scorte a

TUTTI i livelli (ricorda anche il caso Marco Biagi).La signora Bocassini viaggiava con

5-8 guardie del corpo armate e 1-2 auto di scorta.Dopo questa diposizione il personale

a sua disposizione è stato ridotto a 2 "tutele" ovvero 2 uomini armati.L'orgogliosa

Bocassini per ripicca ha girato mesi rifiutando anche le tutele quindi non è vero che gliele hanno tolte,non li ha voluti lei per un certo periodo.E non gli è successo niente,quindi tanti rischi non ne correva,più che altro era abituata troppo bene e basta(ed è ancora viva).Del caso "gravissimo" di Maroni ricorda che la magistratura di non mi ricordo dove aveva ordinato la perquisizione della sede di partito della LegaNord.In quel momento all'interno c'erano Bossi e Maroni che hanno fatto gli scudi umani perchè lo ritenevano una provocazione (difatti la polizia non ha trovato niente).I poliziotti hanno menato col manganello Bossi e Maroni (mi ricordo un filmato di Maroni che perde sangue dalla testa) 2 PARLAMENTARI MENATI COL BASTONE e si prendono anche la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale,e mi sento anche dire che Maroni si è macchiato di reato gravissimo !!!
Dopo questi chiarimenti dove vedi i tremendi attacchi che la magistratura ha subito?
Le informazioni vanno raccolte con spirito critico e da più fonti possibilmente attendibili ,non ripetere a macchinetta quello che i tuoi giornali dicono (le note da te riportate confermano questo).
Il tuo diritto di parlare male della gente sul tuo blog non te lo tocca nessuno, ma se su Sottile e le sue "concussioni sessuali" non emergono altre prove oltre alle chiaccherate al telefono, la brutta figura non la faccio certo io.Ammetto che di queste ultime righe sono parzialmente sicuro perchè ho dato un occhiata veloce ma mi è sembrato di leggere un "Facce di merda" ecc ecc nei suoi confronti.

colonel kurtz

9:40 PM  
Anonymous dicke said...

non mi metterò a discutere del mio blog in casa d'altri,ma tu non hai dato solo un'occhiata veloce.hai proprio letto solo il maiuscolo.
rispetto al resto:le leggi che ho citato sono state dichiarate anticostituzionali, per cui si parla di nulla.e se io sono stata sintetica non è per amor di papagallagine, ma per amor di sintesi.le informazioni sono a portata di tutti se uno vuole sapere di che parlo.rispetto le rogatorie infatti intendevo dire altro rispetto quello che hai capito,(castelli bloccò per mesi quelle del processo attuale a berlusconi.alla fine si mise di traverso l'udc che minacciò di uscire dal governo) e sono certa che se al posto di maroni ci fosse stato un noglobal tu lo avresti ritenuto un atto grave.Per me è il REATO che è grave e non andava depenalizzato.non il fatto singolo che va giudicato ogni volta.
rispetto poi le scorte non è l'unica la bocassini, che al di là di berlusconi aveva avuto la scorta per la mafia.perchè ci sono anche altri processi oltre a quelli di sua maestà il reuccio.e se vuoi i dati dei tagli alle scorte vai a vedere quanti ne hanno tutti i parlamentari le loro mogli e i loro figli.e poi dimmi se ne aveva più diritto biagi o i magistrati.io difficilmente colonello, uso informazioni non vere e superficiali.e se capita è involontario.
se invece di attaccare e difendere quello che con la politica non ha nulla ha che fare, ma solo con i partiti, e solo perchè io sono di sinistra, te ne saresti reso conto.Tu mi pare cerchi lo scontro e non ci troveremo mai d'accordo perchè il tuo interesse è difendere una classe politica che a me fa schifo.e per farlo sei pronto a difendere leggi che non stanno nè in cielo nè in terra come la cirami(che sarebbe servita a previti e non a berlusconi per mandare in prescrizione il processo.per berlusconi c'era il lodo schifani).Io non sono così.
Le istituzioni e le forze dell'ordine sono intoccabili.Gli uomini che le rappresentano no.Per questo mani pulite non fu giudiziario vs esecutivo.Ma magistratura che metteva in galera i ladri.O li avremmo dovuti lasciare lì perchè poverini i partiti si sfasciavano?non erano forse loro a non dover rubare?
Io la penso esattamente come ILPA.non difendo i manigoldi.mai e per nessuna ragione.Tu fai come ti pare, ma non buttarla in politica con battute come "i sinistri" e "ripeti quello che dicono i tuoi giornali".Io quando c'era da scendere in piazza soprattutto contro la mia parte politica l'ho fatto.Tu dov'eri?

10:05 AM  
Blogger ilpari said...

Dicke, io scendo in piazza solo il sabato per andare a comprare il pane.

Non posso permettermi di giocarmi delle ore di lavoro per "protestare": devo sgobbare sodo se voglio pagare degnamente la sedia che i parlamentari scaldano col loro culone sudaticcio di fancazzisti incalliti.

Sono dell'opinione che, in fondo in fondo, la Prima Repubblica non sia mai stata completamente superata e che stiamo lentamente involvendoci verso il ritorno dell'assetto partitocratico tanto amato dai predecessori (e in qualche caso contemporanei, se non mentori) degli attuali governanti.

La sinistra è una fazione relativa, che sta su grazie a sputi e a preghiere, perché costituita da parti politiche troppo diverse fra loro.

Un Padoa Schioppa ed un Rutelli vicino a un Ferrero, a un Bianchi o a un Diliberto mi suona un po' come il Papa a cena con Marilyn Manson.

La destra, dal canto suo, sta spargendo un po' troppe parole al vento. La spinta centrista di AN, il desiderio di Storace di ritrarsi più a destra, le manie di protagonismo di Berlusconi e i flirt dell'UDC con la maggioranza.

Io, alla prossima tornata elettorale, voterò per me stesso, come fanno loro.

E ho appena deciso di fondare il mio partitino (che se acchiappa 15 voti, cioè il mio più quelli dei miei parenti, potrebbe già fare la differenza).

Lo chiamerò "P.C.I. (Partito del Cazzeggio all'Italiana)".

Tramite questa iniziativa politica, proporrò un disegno di legge che consenta agli italiani di non fare un cazzo dal mattino alla sera e di farsi mantenere da calciatori, parlamentari, veline ed affumicati da spiaggia che partecipano ai reality sciò.

ilpa

12:23 PM  
Anonymous dicke said...

ilpa, ma io parlavo con il colonnello, non con te.
e solo per rimarcare un concetto da me e da te espresso.e cmq ci sono diversi modi di protestare contro il proprio partito.si può anche scrivere, blog compreso;-)

2:26 PM  
Blogger ilpari said...

Dicke, so che stavi parlando con il colonnello e non intendevo intromettermi (almeno non al punto da condizionare la discussione).

Infatti, il mio modo di protestare contro gli scellerati che ingrassano alle spalle dei loro datori di lavoro (noi!) è proprio questo blog, atto a prenderli impietosamente e disgustosamente per il loro bel culone flaccido di nonnetti da prima repubblica che pretendono di sapere di che cosa ha bisogno l'Italia di oggi.

Certo non di loro.

ilpa

2:44 PM  
Anonymous Dicke said...

mi sa che io e te abbiamo lo stesso vizio:camminiamo sulle uova quando ci rivolgiamo agli altri:-)
Ti ringrazio per questo, ma tranquillo non l'ho certo presa come un'intromissione(in che poi?)semmai volevo essere certa che si capisse con chi parlavo.alla fine è un blog, non un forum è un pò più complicato "leggersi"

già il fatto che li chiami datori di lavoro denota un altro punto di vista identico al mio.Capisco che ora fa moda perchè lo dice grillo, e pare che lo si dica per questo,ma è proprio un modo diverso di vedere la classe politica e va capito.
la tua , perdonami non è satira è sbeffeggio, presa per il culo che spesso utilizza degli aspetti personali e non motivati oltre che essere unidirezionale.
hai un dono con le immagini e le foto ,le sai manipolare(io per esempio nemmno mi ci metto),ma perchè limitarsi a "ironizzare" sulla parte politica avversa?
la vera satira colpisce e basta e ti lascia un tarlo nel cervello che rode.ma se poi è satira politica, ti fa riflettere.
un esempio su tutti, così mi spiego meglio.che senso ha un'immagine di bossi con le mani sporche di fango perchè l'ha stretta a napolitano?fino a prova contraria il condannato per aver rubato è bossi non napolitano e lo stesso napolitano lottò pure parecchio perchè si uscisse da quello schema sovietico del partito che rischiava di portare l'italia in schiavitù.quindi la battuta da dove arriva?dal fatto che napolitano è di sinistra??allora non è satira politica,è sbeffeggio come fa il bagaglino e per di più fatto male.
certa che ti sarà gradita la mia critica:-))
Saluti.

3:32 PM  
Blogger ilpari said...

Uè!

Come osi tu criticare il mio Alto Operato di Autore di Grande Satira?

Solo personaggi come Aristofane, Lucilio o Giovenale possono avvicinarsi alla Magnificenza e Grandezza della Mia Nobile Satira!

Ed ancora avrebbero avuto parecchia strada da fare per raggiungere la Mia Arte!

Sia lode a Me, a Me e soltanto a Me!

ilpa

PS: sto scherzando, naturalmente! :-P

Sai che faccio in questo blog, dicke?

Irrispettosamente irrido ;-).

Ora c'è al potere la sinistra, ma credi veramente che, se un governo di centrodestra fosse in carica e facesse qualche cazzata, me ne starei zitto zitto e penserei soltanto a continuare a prendere per i fondelli l'altra fazione?

Non mi chiamo mica Nanni Moretti...

Anzi, aspetto solo che mi venga un'ideuzza su quella minchiata sparata da Paniz (F.I.) che ha trovato un ardente sostenitore in Mastella...

Power to Photoshop!

4:10 PM  
Anonymous dicke said...

eh appunto non è satira!
lieta che tu abbia apprezzato lo spirito della mia critica, ma anche nell'irrisione mi spieghi quella su napolitano?
perchè ti garantisco che ci sono delle vignette tue che io non capisco nemmeno da che concetto partono.

p.s.ti faccio notare che nanni moretti fu quello che fece film contro il pci e la classe politica attuale(vedi il portaborse)
e fu sempre lui che salì sul palco di rifondazione a dire:con questi dirigenti non vinceremo mai.

se ci si chiede perchè è così amato da alcuni come me di sinistra sono questi i motivi.
e cmq lui non fa e non ha mai fatto satira.

4:44 PM  
Anonymous Anonimo said...

Vediamo di rimettere un po' di ordine nuovamente sugli argomenti.
Considerare la legge sulle rogatorie,la Cirami, la riduzione delle scorte come
"attacchi volti a destabilizzare la magistratura " più che amor di sintesi mi sembra sparare panzane

esagerate.Anche perchè i fatti passati dimostrano che c'è uno strapotere nelle mani del sistema

giudiziario.Ed è in funzione di questo tuo teorema che sono entrato a controbattere.Se ora cambi il teorema con

quello che "le leggi di Berluscaz sono state fatte per pararsi il suo fondoschiena" allora possiamo

trovare più punti in comune di quello che pensi ,e questo in barba alle tue supposizioni di quello che

difendo o penso.
Io difendo la verità e l'equità.Per ogni parlamentare giustamente incarcerato voglio un giudice

giustamente radiato dall' albo se questi ha commesso degli errori sulla pelle degli altri.E questo in

ogni settore.Fino ad adesso abbiamo sempre e solo visto la prima puntata e quando cominceremo a vedere la

seconda ?.La mia è una richiesta equa , richiedere cose diverse significa proteggere qualcuno a danno di

un altro quindi falsa giustizia .Sbandieri il fatto che nel cdx ci sono più condannati del csx e sai

benissimo che se la magistratura facesse giustizia a 360° e non a 185°,se fino all'89 non fossero

arrivati soldi dalla Russia al PCI, se Primo Greganti avesse parlato un po' di più dei suoi ospedali in

Cina ,i conti sarebbero diversi.Gli appalti dei Sindacati passano direttamente dai dirigenti ad

imprenditori "amici" o parenti senza regolari concorsi o gare,e questo con i soldi dei lavoratori (ho una

testimonianza diretta di un caso) ,gli intrallazzi delle coperative poi sono ben riportate da qualche

giornale inascoltato.Ti fa schifo la gente che difendo, ma non ti fa ancora più schifo questi che hanno

anche la fedina penale pulita? Tu mi dirai,"-fino a che non ci sono sentenze non si può prendere in

cosiderazione questi casi-
e ti capisco ,ma l' invito che ti faccio e vedere le cose e filtrarle con elasticità e buon senso.
Rogatorie e Cirami se Berlusconi non fosse mai esistito le avresti considerate leggi abbastanza buone

(eventualmente rileggiti le mie descrizioni di quelle leggi).Se un costituzionalista o un giudice dice

qualcosa non prenderla per oro colato.Come ti dicevo qualcosa di simile alla Cirami era in vigore 40 anni

fa ,mi spieghi perchè adesso è incostituzionale?Quando ci sarà un'altra tragedia del Vajont e l'imputato

avrà il processo a casa sua e verrà assolto allora ci ricorderemo dei cavilli costituzionali e di chi le

ha definite leggi che non stanno nè in cielo nè in terra.(A questo si riferiva il mio esempio dei 2000

morti).Diremo che è andata così perchè bisognava punire giustamente Berlusconi? ovvìa,è una legge dello

stato che rimane ,prendiamoci la responsabilità. Che dire poi della legge anti fumo di Sirchia che pure

è stata modificata perchè incostituzionale? Il gestore del bar non è più tenuto ad avvisare i vigili se

qualcuno fuma dentro.Così se nessuno ha il coraggio di protestare e in quel momento non passano i

carabinieri si fuma tranquillamente anche nei locali.Qualcosa che funzionava adesso tenderà a non farlo

più.Non è sufficiente dire -è incostituzionale...-il giudice ha sentenziato vogliamo usarlo questo buon

senso ed entrare nel merito delle cose?Per concludere sono felicissimo di essermi sbagliato sul tuo post

nel tuo blog riferito a Sottile,ho provato a ricercarlo ma non l'ho trovato perchè è andato indietro.Se

mi dai il link lo leggerò con più attenzione.
Grazie

e digli a ilpa di darmi una tessera del suo PCI :-))


colonel kurtz

9:14 PM  
Blogger ilpari said...

Colonnello membro onorario!

E senza doppi sensi, please!

:-)

ilpa

9:39 AM  
Anonymous Dicke said...

senti colonello di cosa stiamo discutendo?
io e ilpa discutevamo di come la classe politica andrebbe ripulita e non solo nell'immagine ma anche nella sostanza.
perchè non sta a me cittadino imparare a leggere sentenze, non sta a me cittadino dovermele cercare(e qui c'entra anche l'informazione)e non soprattutto non è solo dalle sentenze che si valuta la persona.
la persona in sè ha tutti i diritti del mondo, ma io chiedo che non venga candidata e non messa in posti di rilievo sociale.e che ci pensino i partiti non io .
l'ho detto e ripetuto alla nausea, tanto che mi stupisco che tu mi dica cose tipo:"Tu mi dirai,"-fino a che non ci sono sentenze non si può prendere in cosiderazione questi casi-"
perchè non solo non è una mia frase(e l'ho detto e ripetuto), ma detesto chi la dice.
io non faccio il discorso:voi avete più condannati di noi.
non sono un'infante, colonnello.Quello che ribadisco semmai in continuazione è che se ci si mette a giocare con le figurine dei condannati e degli inquisiti non vince il csx.allora ha senso che si brontoli per d'elia e non per dell'utri?
Io non ho più votato d'alema perchè a casa mia un dirigente:"non può non sapere."
figurati se potrei votare per chi candida mafiosi, corrotti ladri e compagnia cantando.
perchè non ci sono solo i tangentisti.un politico è un uomo come un altro.
Quelle leggi come altre sono ad personam e lo sappiamo(previti che chiede lo spostamento per la signora con il pinocchio ce lo ricordiamo tutti?)
ma se tu ti dovessi difendere e non puoi con la verità, cosa useresti? l'attacco.
e così si deligittima e si ostacola l'operato di chi in questo campo lavora.con dichiarazioni continue, leggi e ministri.
il fatto che sulle rogatorie la legge fosse superata dal diritto internazionale non ti dice nulla sulla bontà della stessa??
sai quanti processi cadono in prescrizione perchè non arrivano le rogatorie?allora per aiutare la giustizia non sarebbe stato più logico stabilire (o almeno cercare di farlo)accordi internazionali migliori e lesti?
Invece si costringe la magistratura a lavorare con meno soldi(finanziarie), è possibile chiamare i magistrati al ministero quando si vuole(primo decreto legge di berlusconi.non aveva nemmeno giurato.)
si fanno mettere bolli su ogni pagina,si fanno fare concorsi su concorsi, così che a migliorare non sia già la qualità dell'operato o la solerzia del magistrato, ma la sua fame di carriera.
e guarda che il piano di destabilizzazione ha funzionato così bene che per la maggior parte della gente se vai sotto processo ora sei innocente.e non dal punto di vista costituzionale.sei innocente proprio e i giudici sono carogne.
ma i processi finiscono "ingiustamente" per diversi motivi.tra cui ovviamente anche l'incompetenza la corruzione e altri reati dei giudici(vedi squillante).ma anche per inadeguatezza della legge, per incompetenza del avvocato difensore, perchè dunque siamo diventati così propensi a macellare i giudici?Dov'è il mio diritto di vittima di far ricorso se reputo sia giusto?
Su sky se qualcuno dice qualcosa di una sentenza vanno a sentire il parere anche di un giudice.
sulle altre reti no.abbiamo fior di dichiarazioni continue e con fare sapienti di chi?dei politici.
ora mi dici che cazzo ne sanno i politici e più in generale coloro che non vedono le carte?
ma allora siamo alla legge del taglione,mi porti in piazza e urli:per me ha rubato
sentenza:tagliamo una mano.
e la faciamo finita qui.perchè mantenere la mgistratura?perchè fondare uno stato sul potere giudiziario quando abbiamo dei politici che fanno così bene?
ma ti rendi conto dell'assurdità di quello che accade o no?

10:32 AM  
Anonymous Anonimo said...

Ah! Eccolo qui che l'ho trovato.E poi Dicke vuoi farmi

passare per uno che del tuo post aveva letto solo i

maiuscoli?
Altrochè se avevo letto bene.

"Concussione significa ricatto.
Di ricatto sessuale è accusato Sottile il portavoce di Fini

G.
Le intercettazioni lette bene e per intero su

Repubblica,sono assai peggiori della versione da me proposta

ieri e trovata sul gentil Corriere.Appare chiaro che sono dei

pezzi di merda umani primo su tutti Malgioglio, che procura

carne umana come un pappone qualsiasi o un portiere d'albergo

qualsiasi, chissà forse in cambio di un pompino pure lui.
Ma tanto lo fanno tutti no?
E' da sempre così no?
Fini dice che non ci dobbiamo scandalizzare,che non dobbiamo

fare le vergini violate.
E invece io lo dico e lo dico forte. SIETE DELLE MERDE.
Lasciando perdere il discorso Gregoracci (difesa da briatore

il che è tutto dire) che dalle intercettazioni più che

ricattata appare come "l'amante" di Sottile che le fa pure da

agente(e vedrete che finirà così al storia),ci sono diverse

situazioni che fanno pensare ad un malcostume generalizzato e

parecchio in voga.
E finirà, come dice Pannella che loro sono dei "simpatici

puttanieri" e che le femmine potevano pure non darla (cosa

che io cmq penso)
Questo è il risultato del craxi pensiero - rubavano tutti.
Questa è la gente che viene a insegnare a me ad essere

cattolica e cos'è la famiglia.


Dicke"

Alla gogna prima del processo.Non ti fa molto onore Dicke.

colonel kurtz

10:48 AM  
Anonymous Dicke said...

colonel,
io non capisco cosa hai capito tu,ma per me chi tratta gli esseri umani come pezzi di carne è una merda e lo dico e lo ripeto.forse tu le intercettazioni non le hai lette o forse sei abituato a persone che parlano così,io no.e mi scandalizzo.e sono orgogliosa di provare ribrezzo per certa gente.Ma adesso basta,ti ripeto che io non mi metto a discutere di cose del mio blog in casa d'altri.lo trovo proprio scortese nei confronti di chi ci ospita.

11:16 AM  
Anonymous Anonimo said...

Immagino che una rispettosa della legge come sei tu si

autodenuncerà per il reato di diffamazione (questo hai

commesso).
O cominciano a spuntare le prime eccezioni?

colonel kurtz

11:24 AM  
Anonymous Max said...

Vabbè, ma il tuo discorso mi sembra anche condivisibile. Quei nomi potevano essere sostituiti con tanti altri, visto che queste cose sono accadute dalla notte dei tempi. Mi sembra più grave che, a quanto pare, queste tizie venivano passate agli alti dirigenti RAI.
Però in assenza di denunce il reato dov'è? E' un malcostume non perseguibile, ne va dell'identità morale di tutti i coinvolti, ma non so se è giusto spiattellare le intercettazioni sui giornali.

11:36 AM  
Anonymous Anonimo said...

se va male quella "carne umana" prende 5000 euro al mese

esentasse e per loro sarebbe una violenza cercarle un posto

di lavoro in fabbrica.
colonel kurtz

11:50 AM  
Anonymous dicke said...

diffamazione certo aha ah ah ah.
sei proprio polemico aggratis.
salutoni, gioia.
p.s.max i reati non esistono solo perchè esistono le denunce.;-)

12:27 PM  
Anonymous Max said...

Ok, però in questo caso sono tutti adulti e consezienti. Avrei dovuto scrivere: in assenza di denunce la legge come può intervenire? Infatti non succederà nulla. Spero solo nell'allontanamento da parte del CDA della RAI di queste persone, così come i partiti dovrebbero scaricare questi indivisui. Però qui è tutto molto labile e "sottile".

12:35 PM  
Anonymous Anonimo said...

"siete delle merde" non è diffamazione?E in più ad esponenti politici.
Il codice civile e penale non è "Topolino" bimba.
Se tu fossi un 'esponente di forza Italia certi blog

andrebbero a nozze uah uah. " Dicke di forza italia indagata

per diffamazione" già ti vedo .
E così comincerebbe anche il tuo curriculum.
e le eccezioni cominciano a spuntare.

colonel kurtz

1:45 PM  
Anonymous Anonimo said...

al processo per diffamazione all'imputato Dicke emerge
che il giudice gioca ogni sera a scopone con Gianfranco Fini.
La Dicke allora invoca la legge Cirami,ma questa è stata

ritenuta incostituzionale ..
uuuuuuuhhuhhuuuuhuuuuuuuuuu!!!!

colonel kurtz

2:15 PM  
Anonymous Dicke said...

per di più su esponenti politici

hai capito che robbbbbbaaa!!!!sono intoccabili mica soggetti al giudizio morale come gli altri.
guarda,smetto di risponderti per rispetto a ilpa.

p.s. se tu hai davvero 41 anni, hai un problema in più.

3:12 PM  
Anonymous Anonimo said...

Invito le persone al di sotto della legge a leggere l'art 595 del codice penale.(diffamazione)
Per quelli al di sopra della legge ciò non sarà necessario.
A notare bene si scopre che la pena prevista da questo articolo può equivalere a quella dell'art 337

(resistenza a pubblico ufficiale) quando l'offesa è stata rivolta ad un rappresentante politico.
Si corre quindi il rischio di essere scritti sulla lavagna dei cattivi allo stesso livello di quel

birichino di Maroni.Visto com'è facile finire dall'altra parte? E cosa si prova?Mi basta dare l'indirizzo

di un certo blog ad un importante esponente di AN e suggerirgli di andarci pesante e il gioco è fatto.E'

ancora bello fare tanto i forcaioli? Ma io bado alla sostanza e non alle stupidaggini e terrò

l'argomento per me.Spero che questo insegnamento serva a qualcosa.

SEI UNA MERDA=giudizio morale
simpatica questa, proverò a dirlo al mio vicino di casa

colonel kurtz

8:08 PM  
Anonymous Anonimo said...

uh uh,
altro esemplare comportamento del ns sistema giudiziario.
La procura di Potenza che dà le password dei propri computer
ai giornalisti.Fino a che non capiremo che sia loro che i giornalisti sono marci tanto quanto il parlamento con l'aggravante di nascondersi dietro la loro indipendenza diventando intoccabili non avremo mai una visione d'insieme delle cose.
colonel kurtz

9:25 AM  
Anonymous Dicke said...

"La procura di Potenza che dà le password dei propri computer
ai giornalisti."

che fai diffami?condanni prima di sapere?tutti sono marci?
mi basterebbe dare il tuo IP ad un mio amico importante della procura di potenza e vedere l'effetto che fa.
ma io sono buona e non lo farò.
ma che ti serva da lezione eh!

baciotti alla tua intelligenza giovane uomo.sei molto spiritoso davvero .

10:30 AM  
Anonymous Anonimo said...

Forse ti è sfuggito che quella affermazione l'ha fatta ieri il tuo ministro dell'interno....................
colonel kurtz

6:42 PM  

Posta un commento

<< Home