27.7.06

Ci sono cose in grado di mettere tutti d'accordo...

12 Comments:

Blogger ilpari said...

Come il sonno della ragione genera mostri, così certe tematiche generano strane intese trasversali.

L'indulto, ad esempio, è stato identificato dalla stampa nazionale come uno scoglio su cui il governo-farsa di Prodi e compagnia rossa si sarebbero arenati, ma la realtà è ben diversa.

Anche il centrodestra (con l'esclusione di AN e Lega) ha deciso di aderire a questa strana iniziativa, che vedrebbe circolare in pratica liberi ed impuniti criminali e criminaloidi per le nostre strade.

Mi viene un pensiero: vuoi vedere che tutti coloro che hanno qualche scheletro nell'armadio, qualche "amichetto" da salvare, qualche "peccatuccio di gioventù" hanno scorto nell'indulto un rapido e semplice sistema per aggirare la giustizia?

La scusa ufficiale è rappresentata dalle carceri troppo piene, da reati da depenalizzare, dalla scarsa pericolosità di certi criminalucci da strapazzo.

Chiamatemi pure "giustizialista", ma per me Di Pietro e La Russa hanno tutte le ragioni del mondo: un indulto "a futura memoria" come questo (comprendente, cioè, tutti i reati in lista COMPIUTI entro il 2 maggio 2006, inclusi, quindi, anche quelli non ancora giudicati) vedrebbe graziati personaggi che hanno arrecato danni patrimoniali e personali a centinaia (se non migliaia) di persone.

E i reati, per equazione, VANNO PUNITI!

Le carceri sono troppo piene?

Possiamo cominciare con l'espulsione immediata degli stranieri.

E se non basta, ricordiamoci che c'è il settore minerario italiano che langue per la scarsità degli addetti, che ci sono tante strade da pulire, tante infrastrutture da costruire, tanti pasti da servire nelle mense pubbliche.

Io sono sicuro che, con un po' di sani e robusti LAVORI FORZATI, questi insulsi personaggi non avrebbero più voglia di fare i furbi.

Dal mio canto, inviterei tutti i visitatori di questo blog a non votare più per tutte quelle liste che si sono dette favorevoli all'indulto.

A partire da Udeur e Rifondazione Camionista, per attraversare tutto il centrosinistra ed a arrivare fino a UDC e Forza Italia.

Eccheccàzzo!

ilpa

10:18 AM  
Anonymous Max said...

Pensavo fossi sparito!!!
Contro a tutti gli indulti ed amnistie. Le carceri sono piene? E sticazz, se fossero il Grand Hotel farei di tutto per entrarci pure io.
Non credi che adesso sia ora di finirla con il maggioritario e le coalizioni? La prox volta come si fa a votare per un partito facente parte di una coalizione nella quale altri hanno votato contro i miei principi?

10:50 AM  
Blogger ilpari said...

No, Max, non sono sparito.

Ogni tanto, purtroppo, lavoro anche io...! :-)

...

La logica della coalizione è, all'atto pratico, la cara e vecchia partitocrazia della Prima Repubblica mascherata da bipolarismo.

Non si potrebbe spiegare altrimenti la posizione della zona "centro" del centrosinistra come "ostaggi ideologici" dei partiti radicali.

Qualche vagito di dissenso comuncia a manifestarsi nel centrodestra: lo spostamento delle posizioni di Fini, il dissenso di AN e Lega su "certe opinioni" di Forza Italia...

E dall'altra parte, guarda cosa stanno facendo Mastella e Di Pietro: uno minaccia di dimettersi se si boccia l'indulto, l'altro se l'indulto passa...!

Ritengo che questo fenomeno delle coalizioni stia rapidamente giungendo al capolinea.

Figuriamoci cosa potrebbe accadare in caso di Grande Coalizione sul modello tedesco.

Arrendiamoci, torniamo al partitismo e finiamola con queste sciocchezze: almeno, gli elettori avrebbero come rappresentanti coloro che sono veramente vicini alle ideologie personali.

L'età media di questo governo si aggira intorno ai sessant'anni: come potrebbero costoro (che ancora si ammazzano su questioni obsolete e anacronistiche legate a fascismi e comunismi) traghettare l'Italia verso una politica socioeconomica in linea con i tempi che stiamo vivendo?

ilpa

11:06 AM  
Anonymous L'ing said...

Sarò breve!
Chi delinque va in carcere. Mancano le carceri? Lo Stato prenda appalti dove serve molta manodopera...con i lavori forzati dei carcerati lo Stato pagherà nuove carceri e disincentiverà i reati minori, perchè se spaccio e mi faccio un mese in pensione completa è un conto, ma un mese a lavorare 16 ore al giorno è un altro! (ovviamente tali lavoratori non avranno diritti, ma solo doveri, siccome i diritti degli altri li hanno calpestati facendo i delinquenti).
Chi non è italiano di questi va rispedito a casa con un calcio in culo, e se viene ritrovato in Italia viene condannato a rimanere in Italia a vita...ma ai lavori forzati! Voglio vedere chi torna indietro.
Ultimo: nessuno sconto di pena, anche perchè già ci sono pene lievi...ci manca pure lo sconticino, tipico italiano.
Chi mi vuole votare ministro della giustizia è libero di farlo!
Ci vuole giusto un PO' di rigore per rimettere in piedi sto cazzo di paese...e meno male che vado per lavoro qualche mese negli USA, così almeno mi passa un pò del nervoso che mi fanno venire sti mongoloidi che discutono di tutto e niente, ma le cose da fare restano da fare!
Ciau
L'ing

11:35 AM  
Blogger ilpari said...

Caro intrepido ingegnere,
direi che la pensiamo alla stessa maniera.
E che ci chiamino pure fascisti! Chi se ne frega!

Spero sinceramente tu non debba andare nella zona urbana di Los Angeles: là, la situazione criminalità è completamente fuori controllo.

Sono stato nella zona-bene di L.A. per una manciata di giorni l'anno scorso e il portiere dell'albergo ci sconsigliava di uscire dopo le 23.

Durante la notte, urla, sirene e spari dalla vicina stazione bus/metro.

Un coprifuoco per gli ospiti nel paese più civile del mondo: ti rendi conto?

Dove andrai tu?

Saluti.

ilpa

12:29 PM  
Anonymous L'ing said...

Io a Chicago...si creperà dal freddo ma almeno sarò nel Loop, ossia nella parte figa della città!
Ciau!
L'ing

3:24 PM  
Blogger ilpari said...

Ingegnere, raccolgo il tuo spunto sul "PO' di rigore" e posto il classico Corollario: Padoa Schiappa va strillando "rigore" da tutte le parti, ma per i furbetti del quartierino le porte delle carceri si spalancano ed i vari Tanzi, Ricucci, Fiorani, Consorte e compagnia briscola saranno di nuovo liberi di circolare sui loro macchinoni e di trombarsi le loro veline senza veli.

Che pena questo contraddittorio sinist-centr-sinist!!!

ilpa

5:12 PM  
Anonymous hunter said...

ma qualcuno si è accorto del mio ultimo lavoro postato 2 post fa?

saluti...

9:11 PM  
Anonymous usque tandem said...

a volte gli estremi si toccano, e quando avviene ,come quando due cariche opposte si incontrano,scoccano scintille,lampi ,tuoni...e piove anche!...

10:26 PM  
Anonymous Anonimo said...

Here are some links that I believe will be interested

4:51 AM  
Anonymous Anonimo said...

Here are some links that I believe will be interested

5:19 AM  
Anonymous Anonimo said...

Great site lots of usefull infomation here.
»

5:36 AM  

Posta un commento

<< Home